CUPRESSUS SPIRALE

Cupressocyparis leylandii SPIRALE

 

Il cipresso di Leyland (× Cupressocyparis leylandii (Dallim. & A.B. Jacks.) Dallim.)) è una pianta sempreverde della famiglia Cupressaceae, originaria del Nord America ma ampiamente diffusa, come pianta ornamentale, nel bacino del Mediterraneo. Si tratta di un ibridointergenerico fra Cupressus macrocarpa e Callitropsis nootkatensis creato per motivi ornamentali dal momento che la sua morfologia caratteristica, la sua capacità di crescita molto rapida, la sua densità, altezza e colore lo rendono adatto ad un uso di siepe o di schermatura.

 

L’arte topiaria o ars topiaria in latino, consiste nel potare alberi e arbusti al fine di dare loro una forma geometrica, diversa da quella naturalmente assunta dalla pianta, per scopi ornamentali. Si formano così siepi formali oppure, partendo da esemplari singoli o piccoli gruppi, soggetti con varie forme, astratte oppure di animali, oggetti, persone.

ABBIAMO UNITO I DUE ELEMENTI per offrirvi una pianta che può dare al vostro giardino o al vostro balcone un tono particolare

Descrizione

Èuna conifera monoicasempreverde, che raggiunge i 25 m di altezza, ma negli esemplari più vecchi può arrivare anche a 35 m. Fiorisce e fruttifica poco e raramente.

 

Foglie e strobilo

Portamento

La sua chioma è molto caratteristica e per motivi ornamentali si sono fatte selezioni mirate ad accentuare questa sua prerogativa trovando così oggi esemplari con la chioma verde intenso tendente al blu, altri con forma fortemente raddensata.

Corteccia

Possiede una corteccia di colore marrone grigio-bruno con lunghe fessurazioni.

 

Foglie

Le foglie, caratteristiche di tutti i tipi di cipresso, sono molto fitte, di colore verde scuro, molto piccole, lunghe circa 1 mm e appressate al rametto, dando una forma detta squamiforme, donano alla pianta un portamento compatto, folto e regolare.

Ecologia

È un incrocio molto robusto e tollerante ottenuto casualmente intorno al 1880[1] per unaibridazione tra Cupressus macrocarpa e Callitropsis nootkatensis; questa interspecie fu poi propagata per scopi ornamentali inizialmente in Galles nel 1925; ben 5 dei primi 6 esemplari noti, sono ancora in vita[1].

Si tratta di un albero che riesce a sopportare livelli di inquinamento come pure aria salmastra con alto grado salino. Anche se può crescere oltre 25-35 metri in altezza non ha un impianto radicale molto profondo e per questo non è pianta adatta a resistere a lunghi periodi di siccità ed in queste zone troppo calde per il suo adattamento potrebbe ammalarsi del cancro tipico delle conifere (Seridium cardinale); al contrario in zone troppo nevose come l’alta montagna potrebbe essere soggetto a rottura di rami se non viene potato in forme consone a sopportare il peso della neve per lunghi periodi.

Usi

Il suo legno molto duro è utilizzato per la costruzione di mobili in quanto il suo odore aromatico lo preserva dalle tarme.

 

Ultime Novità

kit orto bimbo

kit orto bimbo

Leggi

Canna indica

Canna indica

Leggi

QUALI FIORI E PIANTE REGALARE A PASQUA

QUALI FIORI E PIANTE REGALARE A PASQUA

Leggi

CUPRESSUS SPIRALE

CUPRESSUS SPIRALE

Leggi