IL SEMENZAIO

Quando si inizia a progettare le piante da mettere nell’orto spesso ci si trova nel dubbio se acquistare semi da fare germogliare oppure piantine già pronte.
In taluni casi è meglio la prima opzione in altri la seconda.Le piante aromatiche che diventeranno parzialmente legnose, quali ad esempio rosmarino e salvia, conviene acquistarle già pronte in vivaio in quanto la germinazione dei semi richiede tempi maggiori e non sempre il novello “agricoltore” è in grado di gestire la tempistica mantenendo costanti le temperature ed il giusto tasso di umidità per la germinazione stessa.

Nella maggior parte dei casi invece si può procedere per tempo alla germinazione dei semi acquistati ottenendo ottimi risultati semplicemente adottando qualche accorgimento e trucchetto


Cosa occorre:

    • Una scatolina di plastica trasparente (meglio con coperchio)
    • Forbici o taglierino
    • Carta assorbente
    • Semi
    • Acqua
    • Una bustina di camomilla

Procedimento:

    • Preparare una camomilla e lasciarla raffreddare
    • Mettere i vari semi a mollo nella camomilla (in contenitori diversi per non mischiarli) per almeno 24 ore. Questo procedimento permetterà un ammorbidimento del tegumento esterno del seme favorendone poi l’uscita dei cotiledoni e delle radichette ed inoltre disinfetterà i semi evitando così di fare marcire il seme a causa di batteri.
    • Tagliate a pezzettini quadrati la carta assorbente, più o meno di 1cm x 1cm per i semi più piccoli e 2,5cm x 2,5 cm per i semi più grossi (es fagioli o piselli)
    • Sistemate i quadratini sul fondo della scatola e con uno spruzzino pieno d’acqua vaporizzate sopra la carta in modo da inumidirla bene ma senza avere eccessi di acqua.
    • Togliete i semi dal bagnetto di camomilla e posizionateli sui quadratini di carta
    • Vaporizzate ancora un po’ d’acqua e chiudete la scatola con i coperchio
    • Riporre la scatola in un luogo asciutto, non freddo ed al buio.
    • Dopo qualche giorno inizieranno a spuntare i primo germogli
    • Controllare sempre che i quadratini di carta siano sempre umidi per tutta la durata della germogliatura.
    • Quando i germogli avranno buttato fuori le prime due foglioline è tempo di travasare i semi in vasetti e di tenerli alla luce.
 

N.B. ciascun seme ha tempi di germogliazione diversi, alcuni germoglieranno prima come insalate , fagioli e pomodori, altri invece ci metteranno di più come il peperoncino la zucca e le zucchine.

Ultime Novità

bolsius PROFUMA le tue vacanze

bolsius PROFUMA le tue vacanze

Leggi

BEAUCARNEA

BEAUCARNEA

Leggi

ATELIER DEL VERDE

ATELIER DEL VERDE

Leggi

Orario estivo

Orario estivo

Leggi